AVVISO 3/2016 - INTERVENTO FINANZIATO CON IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PON INCLUSIONE

  • Data: 08.07.21
  • Data di ultima modifica: 08.07.21
AVVISO 3/2016 - INTERVENTO FINANZIATO CON IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE PO...

Il Programma PON Inclusione

Nell'ambito della Strategia Europa 2020, di riduzione del numero delle persone in condizione o a rischio povertà ed esclusione sociale di almeno 20 milioni, il Programma PON INCLUSIONE, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo 2014 - 2020, con l'Avviso 3/2016, supporta l’attuazione della misura REI(Reddito di inclusione), attraverso:

  • Azione A: Rafforzamento dei servizi di accesso e presa in carico per l'accompagnamento delle famiglie beneficiarie in condizione di povertà, nei percorsi di autonomia, attraverso interventi personalizzati e servizi innovativi;
  • Azione B: Interventi socio-educativi e di attivazione lavorativa
  • Azione C: Promozione di accordi di collaborazione in rete.

 

Gli Obiettivi del PON Inclusione

  • Riduzione della povertà e dell’esclusione sociale;
  • Promozione dell’innovazione sociale

Attraverso il PON si intende in particolare rafforzare i percorsi di attivazione e le reti per la presa in carico delle famiglie e delle persone fragili. Il risultato che ci si aspetta è favorire la creazione della infrastruttura sociale necessaria al cambio di paradigma rispetto alle misure assistenziali, che si rifletta in una migliore qualità dei servizi sociali in Italia e in una maggiore efficacia della misura nazionale di contrasto alla povertà (SIA).

 

A chi si rivolge il PON Inclusione

Beneficiari → Comuni e Ambiti territoriali (contesti territoriali comprendenti più Comuni su cui sono organizzati servizi integrati).

 

Destinatari finali → Nuclei familiari percettori del beneficio economico SIA, destinatari del progetto di attivazione lavorativa e di presa in carico da parte dei servizi sociali. La richiesta del beneficio va presentata al Comune di residenza da un componente del nucleo familiare.

 

Altri soggetti→ organismi del terzo settore e/o enti privati che operano nel settore delle politiche sociali. I Comuni e gli Ambiti territoriali che ricevono il sostegno finanziario per attuare gli interventi .

 

Il Progetto dell’Ambito Territoriale Sociale di Galatina

Con il Progetto "Contro la povertà", finanziato dal PON Inclusionel'Ambito Territoriale Sociale di Galatina a partire  dall'01/07/2017 ha proceduto al potenziamento orario dei Servizi di welfare d'accesso e presa in carico dedicati alla gestione del REI (Reddito di Inclusione), attraverso le seguenti Azioni:

  • Azione A.1.a.: Potenziamento del Segretariato Sociale PUA e Servizio Immigrazione PUA in collaborazione con i CAF del territorio (funzione di accesso);
  • Azione A.1.c.4: potenziamento del Servizio di Mediazione Interculturale (funzione di accesso e presa in carico immigrati);
  • Azione A.1.c.5: potenziamento dell’Ufficio di Piano (funzione amministrativa);
  • Azione A.1.b.: potenziamento del Servizio di Integrazione scolastica ed extrascolastica diversamente abili;
  • Azioni A.2.a e B.3.a: potenziamento del servizio S.P.I.O.L. (funzione di informazione, orientamento e consulenza per l’accesso al mercato del lavoro);
  • Azione B.2.b.: attivazione delle assicurazioni INAIL e RCT per i tirocini di inclusione sociale.

 I risultati raggiunti dall’ats Galatina

Considerati gli obiettivi del Progetto, che prevedeva la presa in carico di n. 150 nuclei familiari in un anno, da monitoraggio fisico effettuato al 31/12/2019, grazie al potenziamento orario dei Servizi di cui sopra, risultano presi in carico n. 567 nuclei familiari per un totale di n. 866 destinatari.


X
Torna su